Cadavere nell'Adda, è di un 40enne allontanatosi da casa qualche giorno fa

Il corpo dell'uomo, residente nella Bergamasca, è stato rinvenuto senza vita nelle acque del fiume a Concesa

Il corpo senza vita rinvenuto martedì mattina a Trezzo, in zona Concesa, nelle acque dell'Adda è di un 40enne originario della Bergamasca.

L'uomo risulta si fosse allontanato da casa qualche giorno fa a causa di un forte stato depressivo. Il cadavere del 40enne è stato notato nelle acque martedì mattina e immediatamente è scattato l'allarme. 

Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Vimercate insieme al personale del 118 e ai vigili del fuoco per le operazioni di recupero del corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento