Brugherio, serve caffè nelle tazzine ai clienti nonostante lockdown: multa e locale chiuso

Durante i controlli lunedì mattina la polizia locale ha sanzionato il titolare di un bar a San Damiano

Il caffè servito in tazzine di ceramica nei pressi del bar nonostante la chiusura imposta dalle misure di contenimento dell'epidemia da covid-19 e il lockdown. Succede a Brugherio dove lunedì mattina una pattuglia della polizia locale ha multato un locale a San Damiano per il mancato rispetto dei divieti previsti dal Dpcm che impone il servizio di delivery o asporto per le attività commerciali e di somministrazione di cibi e bevande.

Gli agenti, intorno alle 10, durante un servizio di controllo sul territorio, hanno notato il gestore del bar intento a somministrare caffè a tre clienti nei pressi dell'ingresso del locale in tazzine di ceramica. Per il titolare è scattata così una multa da quattrocento euro e la chiusura temporanea per cinque giorni dell'attività, chiusura che su valutazione del prefetto può essere estesa a trenta giorni. 

In totale a Brugherio nell'ultima settimana sono state controllate 147 persone e 60 esercizi commerciali con due sanzioni a persone che si rifiutavano di indossare la mascherina nonostante l'obbligo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento