"Ritrovo di pregiudicati": la questura chiude il Caffè Giusto di Lissone

Il bar dovrà rimanere chiuso per sette giorni, lo ha deciso la questura di Milano

Immagine repertorio

Il bar Caffè Giusto di via Besozzi a Lissone è stato chiuso per sette giorni con un provvedimento del Questore di Milano. Secondo la questura, l’esercizio commerciale, gestito da un imprenditore cinese, era frequentato da pregiudicati. Numerosi gli episodi che hanno costretto le forze dell’ordine a intervenire: episodi di spaccio il 2 maggio, rissa il 18 giugno, una lite il 21 giugno, un altro litigio il 12 luglio. Frequenti le lamentele degli abitanti del quartiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento