menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il mezzo carico di mattoni

Il mezzo carico di mattoni

Camion carico di mattoni in bilico in mezzo alla strada, traffico in tilt in centro Monza

E' accaduto nella mattinata di giovedì 22 ottobre a ridosso di corso Milano: il mezzo pesante si è inclinato durante una manovra di retromarcia per entrare in un cantiere

Ancora qualche metro e sarebbe arrivato a destinazione. Ma proprio mentre effettuava una manovra di retromarcia per entrare nel cantiere il rimorchio con il carico di mattoni si è pericolosamente inclinato, bloccando il mezzo e il traffico in centro Monza giovedì mattina.

E' successo intorno alle 8 del 22 ottobre all'altezza di Largo Molinetto all'altezza di corso Milano, in pieno centro città. Un autoarticolato con un carico di mattoni durante una manovra si è impuntato sull'asfalto, inclinandosi e restando così in bilico. Per liberare la carreggiata e mettere in sicurezza il mezzo è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno rimesso in assetto l'autotreno. Sul posto è intervenuto anche il personale del comando di polizia locale che si è occupato di effettuare gli accertamenti relativi al mezzo e di gestire la viabilità nel tratto, pesantemente congestionata a causa della chiusura del tratto.

La circolazione è stata deviata e la strada riaperta intorno alle 10: pesanti le ripercussioni sul traffico tra corso Milano e via Borgazzi giovedì mattina con auto incolonnate lungo le arterie principali del centro del capoluogo brianzolo.

Al volante del mezzo pesante c'era un 50enne di Cavaion Veronese che è rimasto illeso. Ora gli agenti stanno effettuando le verifiche per capire se il carico trasportato rispettasse i limiti di peso previsti. 

IMG-20201022-WA0014-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento