rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Trecento chili di droga su un camion di mobili: arrestato camionista albanese

Il maxi sequestro della Guardia di Finanza

Nella rete dei finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecco, sono finiti due pericolosi trafficanti albanesi con base nel comune di Cantù (CO): si tratta di un uomo di anni 61,Emin Deliallisi, residente a Monza e di un collega 39enne, Alban Kasem, residente a Durazzo, in Albania.

Trecento chili di droga su un camion di mobili

Il "colpo grosso" è stato messo a segno sabato 5 novembre, quando i finanzieri hanno sorpreso i trafficanti nella zona industriale di Cantù mentre scaricavano la sostanza stupefacente da un tir. Le Fiamme Gialle, rapidamente intervenute, hanno bloccato i pusher, per - poi - perquisire il mezzo, appena giunto in Italia dalla Spagna. Nascosti al centro del rimorchio del tir e "coperti" dal resto del carico, costituito da mobili per arredo, i finanzieri hanno - così - rinvenuto oltre 325 chili di hashish, diverse migliaia di euro in denaro contante e numerosi telefoni cellulari. Il tutto, compreso il tir, è stato sottoposto a sequestro.

"Anche se l'operazione di polizia si è conclusa nell'ambito della provincia di Como - spiega la Guardia di Finanza - gran parte della sostanza sequestrata era destinata al mercato lecchese, oltre che a quello comasco e bergamasco". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecento chili di droga su un camion di mobili: arrestato camionista albanese

MonzaToday è in caricamento