Cronaca Villasanta

Le campane suonano ogni mezz'ora: i cittadini chiedono aiuto a "Striscia"

I residenti di Villasanta, dopo aver raccolto cento firme, hanno chiesto aiuto a capitan Ventosa per convincere il don ad abbandonare quest'abitudine

Prima si era scagliato contro l'elevata pressione fiscale in Italia, invitando i suoi fedeli a non pagare. Poi, nel suo mirino era finito Babbo Natale, un "ciccione ubriacone inventato dalla Coca Cola per simboleggiare il consumismo durante feste che un tempo erano considerate sacre". Quindi, l'ultima trovata, ha deciso in questi giorni di far suonare le campane della chiesa del paese ogni mezz'ora. Notte compresa. 

Torna agli onori delle cronache, don Ferdinando, parroco di Villasanta. Pochi giorni fa, infatti, di lui si è occupato "Striscia la Notizia", con l'inviato capitan Ventosa. 

A chiedere l'intervento del programma satirico di canale 5 sono stati i residenti, stanchi di dover ascoltare i rintocchi delle campagne ogni mezz'ora per tutti i giorni. 

"Non si può più dormire - si sono lamentati con Striscia -, le fa suonare anche alle prime ore dell’alba". I residente della zona vicina alla chiesa, infatti, si sono organizzati e in tre giorni hanno raccolto un centinaio di firme per chiedere al don di abbandonare questa "fastidiosa" tradizione. 

Ma non è tutto. Perché, secondo i rilevi effettuati da capitan Ventosa, invece dei trenta decibel consentiti dalla legge, la "dolce" sinfonia arriverebbe fino a settanta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le campane suonano ogni mezz'ora: i cittadini chiedono aiuto a "Striscia"

MonzaToday è in caricamento