Cronaca

Nasce Isidora il canale tv per gli over 60 che monitora la salute del telespettatore

Il progetto nasce all'interno della cooperativa La Meridiana di Monza ed è indirizzato agli anziani, spesso fragili, che vivono da soli. Dal lunedì al venerdì trasmette notizie, documentari ed eventi religiosi; ma anche attività singole e di gruppo e permette al caregiver di monitorare lo stato di salute dell'anziano spettatore

La televisione può diventare anche una sorta di terapia: un mezzo per intrattenere e aiutare le persone anziane a tenere viva la mente e la memoria, ma anche per monitorare da remoto il loro stato di salute.

Questo l’obiettivo di Isidora, il canale tv, ideato e promosso dalla cooperativa La Meridiana di Monza e pensato appositamente per gli utenti brizzolati e fragili che vivono in casa. Il canale televisivo è accessibile attraverso un apposito dispositivo tecnologico che utilizza strumenti della telemedicina (come per esempio la misurazione in tempo reale del grado di saturazione del sangue, e la raccolta di informazioni sanitarie sul paziente). 

Ma come ogni canale tv offre al suo telespettatore programmi di  svago, notizie, documentari, eventi religiosi, ma anche attività cognitive e motorie in una cornice di intensa interattività fra chi trasmette e chi riceve. I programmi vanno in onda dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 16.30.

Isidora permette di mettersi in contatto anche con i propri familiari e con il caregiver. Il progetto è nato prima dello scoppio dell’emergenza sanitaria e soprattutto alla luce della pandemia e del distanziamento sociale per la protezione delle persone più fragili diventa molto utile, nella certezza che le nuove tecnologie sono strumento indispensabile e accessibile anche a chi non è cresciuto nel mondo digitale.

“Ispirati dalle nuove conquiste della telemedicina e considerata l’esperienza positiva delle applicazioni tecnologiche del Paese Ritrovato, abbiamo realizzato Isidora, un canale tv molto speciale, capace di interagire in modo adeguato con l'anziano e la famiglia – spiega Roberto Mauri, presidente della cooperativa La Meridiana -. Isidora è un investimento coraggioso e utile, non solo per l’anziano che segue i programmi, ma anche per il caregiver”.

Il canale tv infatti prevede oltre alle attività individuali e di gruppo, anche il tele monitoraggio quotidiano dei parametri vitali, in costante contatto con il medico di famiglia. “Sicuramente Isidora apre nuove opportunità e nuove tipologie di relazione con l'anziano e con la sua famiglia. Pur in una fase preliminare Isidora conferma tutta la sua potenzialità e mostra come la tecnologia, se indirizzata al servizio della persona, risulti un grande veicolo di benessere e di promozione umana”, commenta Cinzia Negri Chinaglia, geriatra ed esponente del Comitato scientifico di Isidora.

Una curiosità: come mai la scelta di chiamare questo Canale tv Isidora? Gli ideatori si sono ispirati al romanzo “Le città invisibili” di Italo Calvino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce Isidora il canale tv per gli over 60 che monitora la salute del telespettatore

MonzaToday è in caricamento