Non riescono a dormire: buttano candeggina sui clienti del bar, ferite due ragazze incinte

È successo poco dopo la mezzanotte a Muggiò. Le due ragazze portate in ospedale

Erano tranquillamente seduti ai tavolini esterni del bar, quando hanno visto un liquido cadere da una finestra. Subito hanno pensato che si trattasse di una sostanza pericolosa, irritante e pochi secondi dopo ne hanno avuto la conferma, quando da quella stessa finestra è volato in strada un flacone di candeggina da tre litri. 

Paura nella notte tra venerdì e sabato a Muggiò, in Brianza, dove i clienti di un locale di piazza Garibaldi - pieno centro - sono finiti nel mirino di qualche residente di un condominio che affaccia proprio sulla stessa strada. 

Poco dopo mezzanotte, stando a quanto accertato dai carabinieri di Desio, due donne incinte - due ragazze di diciannove e ventidue anni - e altri ragazze e ragazzi sono stati infatti colpiti dagli schizzi della candeggina piovuta giù dall'alto. Le due giovani sono state soccorse da un'ambulanza del 118 e, insieme ai compagni, trasportate all'ospedale San Gerardo di Monza, anche per il loro stato interessante. Le loro condizioni di salute comunque sono buone e non destano preoccupazione. 

I militari, ai quali diversi testimoni hanno indicato una finestra che si è chiusa subito dopo il "blitz", hanno identificato alcune persone, che però hanno immediatamente respinto tutte le accuse. Le indagini dei carabinieri proseguiranno ora per individuare chi sia stato a lanciare la candeggina e il flacone dalla finestra: un reato punito dall'articolo 674 del codice penale, che colpisce chiunque "getta o versa in luogo pubblico cose atta o offendere o imbrattare o molestare persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dietro il gesto - secondo i primi accertamenti - potrebbe esserci stato il fastidio per gli schiamazzi che avrebbero disturbato il sonno, con le finestre aperte, dei "lanciatori" di candeggina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento