menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cagnolina cade nel Lambro, salvata dalle acque nel parco

L'intervento di polizia locale, Asl, Enpa e Vigili del Fuoco nel parco di Monza. La cagnolina è stata ribattezzata "Lambretta" come accadde a una gattina nera lo scorso aprile

Impaurita e spaesata ha attraversato viale Regina Margherita e poi è entrata all’interno del Parco di Monza. Qui, Lambretta, questo il nome con cui è stata ribattezzata la cagnolina, ha raggiunto un ponticello ed è scivolata in acqua.

La scena fortunatamente non è passata inosservata a una ragazza che ha notato l’animale vagare solo nel parco: la giovane ha provato a recuperare la cagnolina senza successo e così ha deciso di dare l’allarme alla Polizia Locale. I fatti sono accaduti lo scorso 26 marzo in una zona compresa tra i comuni di Villasanta e Biassono: insieme agli agenti della polizia locale è intervenuto anche il servizio di zooprofilassi dell'ATS e due volontarie dell’Enpa, che, rendendosi conto che la cagnolina si trovava in una zona non raggiungibile, hanno chiamato i Vigili del Fuoco.

La piccola Lambretta è stata così recuperata dai pompieri della caserma di Monza, pronti e disponibili, ed è stata accolta in canile dove il veterinario, visitandola, rilevato una frattura alla tibia, disponendo il suo trasferimento in una struttura specializzata per l’operazione. Lambretta è una segugetta nera di circa tre anni, senza microchip, e si trova ora al canile di Monza in via San Damiano. Quasi un anno fa, ad aprile, l’Enpa era intervenuto per salvare dalle acque del Lambro una gattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento