Cronaca

Esplodono fuochi d'artificio, cane perde quasi un occhio per scappare per lo spavento

Succede a Mezzago

Quando ha sentito i botti a pochi metri si è spaventato e ha cercato di scappare via, cercando di aprirsi un varco nella recinzione con la testa. E a furia di sbattere contro la rete metallica ha quasi perso un occhio. 

Una benda e una quindicina di punti, insieme a un brutto spavento. Ecco quanto è costato ad "Alec", questo il nome del cane, lo spettacolo pirotecnico improvvisato da qualcuno l'altra sera, a Mezzago, a ridosso del parchetto comunale in centro. O almeno da qui sembra provenissero i botti esplosi e avvertiti nel quartiere e anche dagli animali.

Quello avvenuto nei giorni scorsi però sembra non essere stato un episodio isolato: da diverso tempo i residenti segnalano episodi analoghi con fuochi artificiali e petardi esplosi a poca distanza dalle abitazioni che turbano anche i bambini. L'altra sera la proprietaria si è accorta di quanto stava accadendo e dell'insofferenza dei suoi cani e così è riuscita a intervenire in tempo, staccando Alec dalla rete ed evitando il peggio. Ora il cucciolotto sta un po' meglio ma è ancora spaventato. La ferita si sistemerà presto e l'augurio è che anche lui torni presto a scodinzolare spensierato. 

Già qualche giorno fa, in Brianza, un altro cane era finito dal veterinario: a Roncello qualcuno ha gettato un boccone avvelenato nel giardino di una abitazione e Maya, la cagnolin, l'ha ingerito, sentendosi male. Il veterinario ha confermato che si è trattato di un avvelenamento (il secondo in due anni) e la proprietaria ha sporto denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplodono fuochi d'artificio, cane perde quasi un occhio per scappare per lo spavento

MonzaToday è in caricamento