Cronaca Bovisio-Masciago

L'Enpa salva decine di cani a Bovisio: "tenuti in condizioni orrende"

L'intervento ha permesso di portare in salvo diversi cani denutriti, feriti e provati dall'assenza di cure. In pessime condizioni anche galline e colombe

Una segnalazione giunta all'Enpa ha permesso di fare la brutta scoperta e portare in salvo ben 13 cani.

A Bovisio Masciago due volontari del nucleo anti-maltrattamenti hanno effettuato un sopralluogo in una proprietà privata dove erano stati avvistati diversi cani tenuti in uno stato di abbandono e privi di cibo e cure.

Nel deposito visitato dai volontari dell'Enpa sono stati trovati 13 cani di razza Pastore Maremmano di cui due cucciolotti.

Tutti gli animali avevano ferite e piaghe su tutto il corpo indice delle poche attenzioni ricevute e tutti erano denutriti.

Dopo la segnalazione e la prima visita del 4 agosto i volontari hanno allertato anche il servizio veterinario dell'Asl e la Polizia Provinciale.

Nel vecchio deposito di giardinaggio rifugio degli animali sono state trovate anche delle galline e due colombelle.

Davanti agli ufficiali che hanno stilato un lungo verbale e inflitto diverse sanzioni, il proprietario ha provato a giustificare le condizioni degli animali dicendo di "non aver tempo" per prendersene cura.

Le colombe, le galline e due dei cani presenti, quelli più provati e trascurati, sono stati sequestrati e trasferiti in canile a Monza mentre per il resto degli animali verrà effettuato un costante monitoraggio da parte dell'Enpa per assicurarsi che tutti i cani vengano tenuti in condizioni igieniche adeguate e che ricevano le attenzioni e il cibo necessario.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enpa salva decine di cani a Bovisio: "tenuti in condizioni orrende"

MonzaToday è in caricamento