Strade da asfaltare, semafori "intelligenti" e piste ciclabili: l'estate dei cantieri a Monza

Interventi programmati per un importo di 12 milioni di euro. I lavori

Lavori stradali - Repertorio

“Sarà un’estate calda sul fronte dei lavori”. Con queste parole il sindaco di Monza, Dario Allevi, ha annunciato gli interventi per la manutenzione stradale in programma nei mesi estivi in città. 

Nuovi asfalti, piste ciclabili, interventi sulla sicurezza stradale e di riqualificazione urbana, manutenzione straordinaria di segnaletica e semafori. Le ruspe e gli operai saranno impegnati in tutta la città, dal centro ai quartieri della periferia.

Cantieri stradali a Monza: estate di lavori per 12 milioni 

 L’Amministrazione Comunale ha messo sul tavolo oltre 12 milioni di euro (12.216.767 euro) per tutti gli interventi che inizieranno o proseguiranno nel corso di questi mesi estivi. “Dopo i mesi di lockdown dove non era possibile intervenire – spiega il Sindaco Dario Allevi – ci aspetta un’estate calda sul fronte dei lavori. Guardiamo alla ripartenza delle scuole, degli uffici e dei cantieri. Dobbiamo lasciarci alle spalle l’emergenza sanitaria e guardare al futuro con fiducia anche se, sempre, nella massima sicurezza. Con questi lavori diamo un segnale mai visto prima alla città e una boccata d’ossigeno al sistema economico”.

Lavori a Monza: ecco le strade coinvolte

L’attenzione resta puntata sulle strade: la Giunta ha investito 3.000.000 euro per rifare 70.610 mq di asfalto e 990 metri di marciapiedi in una cinquantina di strade, suddivise in tre lotti: viale Brianza, viale Cavriga, via Pergolesi, via Ramazzotti, viale Battisti, via Sant’Andrea, via Sgambati, via Caronni, via Cantù, via Rivolta, via Sacconi, via Carlo Alberto, viale Regina Margherita, piazza Citterio, via Tiepolo, via Cederna, via Correggio, via Adda, via Fieramosca, via Piave, viale Stucchi/Sicilia, via Pascoli, via Fiume, piazzale IPSIA «Ferrari», viale Marconi/viale Fermi/viale Industrie, viale Fermi/Buonarroti/Industrie, via Sangalli, via Vittorio Veneto, via Ticino, via Tazzoli, via Iseo, via Monte Ceneri, via Sempione/canale Villoresi, via Meraviglia, via Monte Albenza, via Monte Oliveto/Monte Cengio, viale Lombardia, via Garigliano, via Meda, via Fiumelatte, via Monte San Primo/SS 36, via Galvani, via Ampere, corso Milano. I lavori si concluderanno tra ottobre e novembre.

Cantiere in via Zavattari

Settimana prossima si aprirà il cantiere per rifare la pavimentazione del tratto di 1.755 mq. tra via Zavattari e largo XXV Aprile, due importanti strade del centro danneggiate dal continuo passaggio di macchine e autobus. Il progetto prevede la posa di asfalto «stampato», una tecnologia che consente di migliorare la durata della pavimentazione riprendendo la forma ed il colore dei materiali di pregio attuali per continuare a dare l’idea di camminare sulle lastre in pietra di Luserna. Il costo dei lavori è di 500 mila euro.

I lavori in programma ad agosto

Ad agosto inizierà il piano di manutenzione straordinaria delle strade. Sono previsti lavori su 62.243 mq di asfalto e 195 metri di marciapiedi. Le strade coinvolte sono: autostazione autobus Porta Castello, via Mentana, via Castelfidardo, rotonda Buonarroti/Mentana/Foscolo, via Gorizia, via Col di Lana, via Marelli, via Ferrari, via Rota, viale Battisti (entrambe careggiate da viale Brianza a via Donizetti), via Boccaccio, via Cantore, via Annoni (da via Filzi a via Cantore), via Santuario Grazie Vecchie (da via Filzi a via Cantore). L’investimento complessivo previsto è di 2.500.000 euro e i lavori sono previsti tra agosto e settembre.

Miglioramento del traffico e sicurezza per pedoni

In programma anche interventi di sicurezza e moderazione del traffico, manutenzione ordinaria della segnaletica non luminosa e straordinaria della segnaletica stradale e dei semafori (piazzale Viriglio/Lario/Elvezia/Battisti/Brianza; via Lecco/Cantore; via Libertà/Bertacchi; via Cavallotti Volturno). Gli impianti semaforici saranno dotati di sensori in grado di “misurare” il traffico a seconda degli orari e dei giorni della settimana, migliorando la circolazione contenendo l’inquinamento atmosferico. Gli impianti semaforici degli attraversamenti pedonali di via San Rocco/Solone e di via Lario, in prossimità dell'istituto Mamma Rita, saranno riqualificati con luci led, l'introduzione di pulsanti e dispositivi sonori per non vedenti e «countdown» per visualizzare il tempo residuo di accensione delle luci dei semafori. Previsto un investimento complessivo di 900.000 euro.

Ponte Colombo, a ottobre l’inaugurazione

Proseguono i lavori, iniziati lo scorso 25 maggio, per la demolizione e la ricostruzione del ponte sul fiume Lambro in via Colombo. La struttura portante sarà costituita da travi in acciaio corten che consentirà di eliminare le operazioni di verniciatura delle travi e permetterà di ridurre le opere di manutenzione del ponte stesso con una riduzione dei costi, mentre la pavimentazione del ponte riprenderà quella di via Spalto Piodo: i materiali usati, infatti, richiameranno il disegno e il colore del porfido. I parapetti, infine, saranno in continuità con quelli della passerella del mercato. Previste due corsie ciclopedonali e una centrale veicolare. Quest’ultima, delimitata da barriere di protezione, sarà riservata ai residenti e ai mezzi di soccorso. Il traffico sarà a regolato a senso unico alternato. “Il cantiere – spiega Simone Villa – si svilupperà in due fasi: la prima – attualmente in corso - consiste nella demolizione del ponte, mentre la seconda nel montaggio della nuova struttura e nel suo posizionamento sul fiume Lambro. Tutte le fasi dei lavori sono state pensate per non interferire con l’alveo del Lambro e, quindi, contenere al massimo i tempi di esecuzione dei lavori. Proprio per questo abbiamo anche previsto un collaudo in corso d’opera finalizzato a “tagliare” ulteriormente la durata del cantiere e il trasporto e lo scarico del materiale in orari notturni. Il nuovo ponte, infine, migliorerà anche la sicurezza dell’area in caso di piena del fiume perché risulta più alto e, quindi, aumenta lo spazio per il passaggio dell’acqua”. L’importo complessivo è di 753.289 euro e i lavori si concluderanno per la fine di ottobre.

Monza ciclabile: quattro “piste” in città

Monza ridisegna la mobilità nel post covid attraverso la realizzazione di quattro piste ciclabili: Brumosa, Fermi/Monte Santo, Borgazzi, Battisti. L’investimento complessivo per le quattro ciclabili è di 2.104.459 euro e i lavori si concluderanno tra agosto e gennaio. “L’idea – spiega Simone Villa – nasce dalla necessità di riservare più spazio alla cosiddetta mobilità dolce. È un’opportunità da cogliere per accelerare il processo di trasformazione della città ed è un’occasione imperdibile per portare avanti quelle politiche sulla mobilità sostenibile che sono al centro della nostra agenda”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento