rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Una vasca volano e una nuova fognatura, il maxi cantiere durerà due anni

Brianzacque ha annunciato l'intervento del valore di quattro milioni e mezzo

Due anni di cantiere e un maxi intervento del valore di quattro millioni e mezzo di euro. BrianzAcque torna al lavoro a Busnago: a inizio settembre i lavori prenderanno il via nella zona di via Carducci. L’obiettivo è risolvere alcune criticità di tipo idraulico, che causano disagi in caso di forti precipitazioni meteoriche perseguendo sicurezza idraulica e sostenibilità ambientale.

Il progetto

Il progetto prevede  il rifacimento della fognatura lungo via Carducci e lungo parte di via San Rocco con la posa di tubazioni di dimensioni maggiori così da alleggerire i carichi sulla rete, ma la parte più rilevante dell’ operazione è quella che riguarda  l’area compresa tra le vie Carducci e Unità d’Italia. Qui, il settore progettazione e pianificazione di BrianzAcque farà realizzare una vasca volano in grado di contenere le ondate di piena per poi rilasciarle gradualmente, a evento concluso.

“Quest’intervento di rilevanza pubblica è un ulteriore pezzo del puzzle di vasche volano e di potenziamento del sistema fognario,  che stiamo realizzando sul territorio di Monza e Brianza per far fronte agli effetti sempre più marcati dei cambiamenti climatici a protezione dell’ambiente, di persone e cose. Già da tempo, la nostra strategia risponde alla messa in campo di progetti  in un’ottica preventiva  con più metodologie anche nell’ambito del  percorso di transizione ecologica in corso” ha spiegato il presidente e ad, Enrico Boerci.

La vasca volano e la nuova fognatura 

La vasca di laminazione, dotata di un volume complessivo di circa 7.300 metri cubi e di un utile di invaso di circa 4.700 metri cubi d’acqua, sarà in grado di svuotarsi in 14-22 ore, riversando le acque di pioggia invasate nel torrente Vareggio (che da Cornate d’Adda scorre attraverso Busnago per poi raggiungere Roncello e Basiano), mentre le acque di lavaggio della vasca di laminazione verranno inviate alla pubblica fognatura. L’invaso, completamente interrato con base a otto metri sotto il piano di campagna, a lavori ultimati, sarà ricoperto da una cotica vegetale di circa 60 centrimetri di spessore. Una volta concluso il manufatto, l’area si presenterà nelle medesime condizioni e con lo stesso aspetto dello stato attuale nel pieno rispetto dell’ambiente, della conservazione dell’habitat naturale e della biodiversità.

I lavori

La cantierizzazione e i lavori saranno effettuati in stretta collaborazione con il comune di Busnago e con la polizia locale così da conciliare le necessità operative del cantiere limitando il più possibile i disagi per i cittadini e per la circolazione viabilistica. Via Carducci verrà chiusa per un tratto alla circolazione.  Tuttavia per garantire l’accesso ai residenti di via Pascoli è stato deciso di ripristinare un tratto di viabilità, attualmente dismesso, collegato a viale Unità d’Italia. Nell’intervento è compreso anche lo spostamento delle linee di acquedotto, gas e telefono poste lungo via Carducci senza provocare disagi alle utenze. 

Due anni di cantiere

Dal settembre 2022 a giugno 2024,  le attività cantieristiche riguarderanno la costruzione  della vasca volano mentre,  il  potenziamento delle tubazioni  sulle vie Carducci e San Rocco sarà effettuato successivamente. A Busnago, BrianzAcque, gestore unico del servizio idrico integrato in provincia di Monza e Brianza, ha già realizzato una vasca volano nei pressi di un centro commerciale e ha da poco concluso alcuni interventi  di volanizzazione delle portate lungo le condotte di via Manzoni, in direzione del centro paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vasca volano e una nuova fognatura, il maxi cantiere durerà due anni

MonzaToday è in caricamento