San Gerardo, ripartono i lavori: al via la Fase 2 del cantiere

Gli interventi riguarderanno il settore B: trecento giorni di lavori e 34 milioni di investimento

Trecento giorni di cantiere, un investimento da 34 milioni di euro e un progetto che porterà l’ospedale San Gerardo a cambiare ancora volto e a rispondere in maniera sempre più adeguata alle esigenze degli utenti e a offrire ai pazienti servizi all’avanguardia e spazi rinnovati.

E’ ufficialmente iniziata la Fase 2 del cantiere per l’intervento di ristrutturazione, potenziamento e ampliamento del presidio ospedaliero San Gerardo della ASST di Monza. Da mercoledì sono stati infatti avviati i sopralluoghi ricognitivi propedeutici alla consegna delle aree da parte di azienda che termineranno il 22 marzo. Da questa data poi partiranno i lavori che, da cronoprogramma, dovrebbero terminare il 25 ottobre 2018.

Rispetto al progetto originario qualcosa è cambiato: in parallelo all’attivazione delle attività ospedaliere sulle aree di Fase 1, da giugno 2016 è stata effettuata da parte dell’azienda, in accordo con Infrastrutture Lombarde Spa e il Concessionario Synchron, un’approfondita attività di rivalutazione dell’assetto sanitario del Monoblocco per rendere compatibili le esigenze di organizzazione e continuità dell’attività sanitaria con il cantiere.

GUARDA IL VIDEO | Le fasi del cantiere 

d-6

Il cantiere della Fase 2 si concentrerà sul settore centrale del Monoblocco, il settore B dove saranno coinvolti dagli spostamenti e dalla riorganizzazione la degenza pediatrica, la degenza di Medicina I e Gastroenterologia, la Chirurgia maxillo-facciale, gli ambulatori di Pediatria e il Day Hospital, l’Oculistica, la Neuroriabilitazione, la Chirurgia Toracica e la Chirurgia Vascolare, la Chirurgia bariatrica, l’Ostetricia e il Day Hospital, l’Emodinamica, la Radiologia e i locali accessori della Terapia Intensiva Neonatale, con gli spogliatoi e la mensa.

“Esprimo la mia soddisfazione per l’avvio della seconda fase della ristrutturazione – ha detto Matteo Stocco, Direttore Generale della ASST di Monza –. L’impegno dell’organizzazione per riattivare il processo di ristrutturazione del San Gerardo è stato prioritario e intenso ed è stato coronato dal traguardo della presa in consegna delle opere di Fase 1 nel 2016 e dall’odierno avvio della Fase 2”.

In poco meno di seicento giorni il San Gerardo cambierà di nuovo volto: la prima fase del cantiere riguarderà le cosiddette “opere propedeutiche” finalizzate a realizzare negli adiacenti settori A e C, gli adeguamenti necessari ad accogliere le funzioni che dovranno traslocare dal settore B. A seguire verrà effettuato il trasloco delle attività ed inizieranno i lavori di riqualificazione del settore B con la creazione dei nuovi reparti.

“Il cantiere procederà ora senza indugio e con la massima determinazione al fine di poter offrire quanto prima ai cittadini un’opera all’avanguardia in grado di rispondere ai loro bisogni” ha aggiunto il Direttore Generale di Infrastrutture Lombarde Ing. Guido Bonomelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’intervento è previsto un investimento di 33.644.017 euro. Dopo il termine degli interventi previsto nell’ottobre 2018 da novembre 2018 al febbraio 2019 si procederà con l’installazione degli arredi e delle attrezzature e con i trasferimenti dell’attività ospedaliera Poi il cantiere proseguirà con la Fase 3 e 4 dei lavori per terminare, infine, nel dicembre 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, impennata di contagi in un giorno in Brianza: i numeri a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento