menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sovrappasso di viale Stucchi: dopo le polemiche dei residenti lavori più veloci

L'avvio delle operazioni di cantiere aveva paralizzato il quartiere Sant'Albino con la chiusura di una delle vie d'accesso alla zona

Lavori più veloci per diminuire i disagi nel quartiere.

Dopo le polemiche sollevate dai residenti del quartiere Sant'Albino in seguito alla chiusura della via di accesso all'area, dovuta all'avvio del cantiere per la realizzazione del sovrappasso pedonale lungo viale Stucchi, l'amministrazione comunale ha ottenuto alcune modifiche al cronoprogramma per accelerare i lavori e consentire la riapertura nel minor tempo possibile della bretellina che collega il quartiere a San Rocco.

"L’amministrazione comunale ha tentato di individuare una soluzione alternativa che è però risultata impraticabile secondo le normative che regolano la viabilità e la sicurezza dei cantieri stradali" rendono noto dal municipio da dove specificano che "il Comune si è confrontato con l’impresa incaricata ottenendo la disponibilità ad accelerare le lavorazioni che consentiranno di riaprire la bretellina interrotta dall’allestimento del cantiere entro due settimane invece del mese e mezzo inizialmente previsto".

La chiusura del braccio di strada che collega via Stucchi e via Sant’Albino sarà interessata dalle opere per la realizzazione della nuova rotatoria ad occhiale posta più ad est rispetto alla rotatoria esistente. Entro sei mesi il nuovo sovrappasso ciclopedonale consentirà a cittadini e ciclisti di attraversare in sicurezza la rotonda di viale Stucchi all’angolo con via Salvadori.

Il cantiere ha detrminato anche la modifica del percorso della linea di trasporto pubblico durante le domeniche e i giorni festivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento