Cinema, lite tra la Lega e Paolo Virzì sulla Brianza

Il regista, che ha girato in Brianza "Il capitale umano", ne parla come di un "paesaggio gelido, ostile e minaccioso", scatenando l'ira dell'assessore Monti

Paolo Virzì (Wikipedia/Lucarelli)

Lite sulla Brianza tra il regista Paolo Virzì e l'assessore provinciale al turismo Andrea Monti. Motivo: una "uscita" di Virzì secondo cui in Brianza vi sarebbero un "paesaggio gelido, ostile e minaccioso" e "villette pretenziose". Giudizi che il regista avrebbe rilasciato in una intervista in occasione del lancio del film "Il capitale umano", girato proprio in terra brianzola, e che hanno fatto arrabbiare Monti.

Le parole di Virzì a Repubblica in effetti erano piuttosto chiare. Alla domanda sul perché ha scelto la Brianza per ambientare la trasposizione italiana del libro omonimo sul capitalismo dei tempi moderni, il regista livornese ha risposto: "L'ho scelta perché è vicina a Milano, dove c'è la Borsa, dove ogni giorno si creano e distruggono patrimoni: poi perché cercavo un'atmosfera che mi mettesse in allarme, un paesaggio che mi sembrasse gelido, ostile e minaccioso. Mi interessavano due scenari, quello dell'hinterland con i grumi di villette pretenziose dove si celano illusioni e delusioni sociali, e quello dei grandi spazi attorno a ville sontuose dai cancelli invalicabili".

Una descrizione della Brianza che non è andata giù a Monti. "Proprio la casa - scrive l'assessore leghista - sarebbe il simbolo di una ricchezza illusoria, facile, ottenuta quindi senza grandi fatiche. Uno schiaffo, se non un insulto, a tantissimi brianzoli, che hanno costruito le proprie casette, grandi o piccole che siano, con la fatica e il sudore, figli di quella tradizione che li ha cresciuti con il dogma del laùra".

Ma non è finita: Monti si scaglia anche contro il contributo di 700mila euro versato dal ministero dei beni culturali e del turismo per realizzare "Il capitale umano": "Virzì abbia almeno il buon gusto di restituire questi soldi", afferma Monti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento