Capodanno di lavoro intenso per il 118: oltre 700 le chiamate ricevute

Ad Agrate Brianza un sedicenne ancora prima della mezzanotte è finito in ospedale in codice rosso per un'intossicazione etilica. I dati ufficiali Areu della Sala operativa Metropolitana contano 706 chiamate di cui 96 abusi alcolici e cinque feriti lievi per i botti

Per i soccorsi dell'Azienda Regionale Emeregenza e Urgenza non c'è stato molto tempo di brindare al nuovo anno. E' stata una notte di lavoro intenso per il 118 della Sala Operativa Metropolitana dove i dati ufficiali hanno registrato 706 chiamate ricevute al centralino per richieste di intervento.

Nel corso della notte sono stati inviati in soccorso cinquecentoquattordici equipaggiamenti, di cui 266 solo per la città di Milano. Oltre a due casi di tossicodipendenza il 118 è intervenuto per cinque persone lievemente ferite dai botti e per 96 abusi alcolici.

Nello specifico caso di Monza e Brianza invece a preoccupare di più è stato un ragazzo di 16 anni soccorso e ricoverato in codice rosso all'ospedale di Vimercate a causa di un'intossicazione etilica. I soccorsi sono arrivati in via Matteotti ad Agrate Brianza poco prima delle 23, ancora prima del brindisi di mezzanotte, dove il giovane era in gravi condizioni a causa dell'abuso di sostanze alcoliche. Altri due interventi per intossicazione etilica si sono verificati a Biassono e a Desio ma senza gravi conseguenze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento