Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Caponago / Via Dante

Caponago, chiodi in strada contro il parcheggio selvaggio

Cittadino di Caponago piazza "trappole" per le auto in sosta.

CAPONAGO - Esasperato dalla sosta selvaggia delle auto davanti a casa, un residente di via Dante a Caponago, ha pensato di farsi giustizia da solo. Laddove non possono i vigili, arrivano i chiodi. Nei giorni scorsi, sul manto stradale della via sono stati infatti rinvenuti chiodi, viti e altri oggetti metallici piazzati in prossimità della auto parcheggiate.

Un gesto eclatante e spiacevole che ha provocato sdegno e disagio da parte degli altri abitanti della via, preoccupati per l’incolumità delle loro auto, sempre più a rischio foratura.

Sostenuti da consigliere comunale Claudio Marengo i residenti hanno a più riprese sollecitato l’intervento della Polizia Locale ma, la strada in questione rientra solo in parte nelle competenze del Comune, essendo per metà pubblica e per metà privata.
Gli screzi tra vicini di casa dovranno essere quindi gestiti in proprio ma la soluzione appare lontana. Chissà che non intervenga il sindaco Carlo Cavenago in persona, anch’egli domiciliato in via Dante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caponago, chiodi in strada contro il parcheggio selvaggio

MonzaToday è in caricamento