rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Capotreno picchiata da passeggero senza biglietto: "Nessuno è intervenuto ad aiutarla"

L'aggressione venerdì su un treno Como-Milano alla stazione di Seregno. Il racconto

Gli avrebbe chiesto di sedersi in maniera composta e di mostrarle il biglietto. E solo per questo sarebbe stata aggredita e ferita, nell'indifferenza generale. Una capotreno Trenord di venticinque anni è stata picchiata venerdì mattina a bordo del treno partito alle 9.48 da Como San Giovanni e diretto a Milano. 

Secondo quanto raccontato da un sindacalista della Fit Cisl di Como a "La Provincia", l'aggressione è avvenuta all'altezza della stazione di Seregno. Lì la 25enne si sarebbe accorta di un uomo - descritto come un italiano di mezza età - che era sdraiato sui sedili occupando diversi posti a sedere. La donna lo avrebbe invitato a sedersi in maniera composta e gli avrebbe chiesto il biglietto, che il passeggero non aveva. 

Quando la capotreno lo ha accompagnato alla porta per farlo scendere a Seregno, l'uomo l'avrebbe presa a pugni in faccia e poi sarebbe scappato. Nessuno a bordo, sempre secondo le parole del sindacalista, sarebbe intervenuto in aiuto della 25enne, che è finita in ospedale con una prognosi di dieci giorni. 

"L’azienda segue da vicino la collega aggredita. Sono immediatamente intervenuti due operatori della funzione security e, grazie alla collaborazione di un capotreno di un treno successivo, è stato possibile incrociare le informazioni per identificare il presunto aggressore - ha fatto sapere Trenord in una nota -. I due funzionari della security hanno assistito la nostra capotreno durante le visite in ospedale, dove le sono stati riconosciuti 10 giorni di prognosi. Tutte le informazioni raccolte sulla vicenda sono state consegnate alle Forze dell’Ordine per il proseguimento delle indagini su cui né l’azienda né il personale possono fornire ulteriori dettagli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capotreno picchiata da passeggero senza biglietto: "Nessuno è intervenuto ad aiutarla"

MonzaToday è in caricamento