Nascondono 55mila euro di attrezzi rubati nel furgone: fermati dai carabinieri

È successo ad Agrate Brianza, nei guai due cittadini romeni di 54 e 40 anni

Immagine repertorio

Nel cassone del furgone avevano 55mila euro di attrezzi rubati e per loro sono scattate le manette. È successo nella serata di sabato 17 novembre ad Agrate Brianza, nei guai due cittadini romeni incensurati di 54 e 40 anni, entrambi sottoposti a fermo di indiziato di delitto per ricettazione. La notizia è stata resa nota dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

Tutto è accaduto intorno alle 19 quando i militari, in via Matteotti ad Agrate Brianza, hanno fermato un furgone per un controllo. Quando hanno aperto il portellone del furgone si sono trovati di fronte a diversi strumenti di misurazione per l'edilizia del valore complessivo di 55mila euro, rubati a metà novembre presso una ditta di Alzate Brianza. Non solo, sono stati trovati anche 9.500 in contanti che gli investigatori ritengono essere "di provenienza illecita". Entrambi sono stati fermati e accompagnati nella casa circondariale di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento