Cronaca

I carabinieri recuperano una tela del '700 rubata 36 anni prima

Si tratta del dipinto di Santa Maria da Cortona rubato nella chiesa di Pizzighettone nel 1985

I Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza recuperano un dipinto del Settecento rubato 36 anni fa. Era in vendita in un negozio di antiquariato di Cremona.

Si tratta di un olio su tela che raffigura “Santa Margherita da Cortona”. L’opera era stata rubata il 22 gennaio 1985 nella chiesa di San Bassano a Pizzighettone, in provincia di Cremona.

Le indagini sono partirt ad aprile di quest’anno quando, durante i consueti controlli, i militari hanno notato quel dipinto in un negozio di antiquariato di Cremona.

Gli uomini dell'Arma hanno immediatamente provveduto a verificare la presenza del dipinto nella “Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti”, il più grande database di opere d’arte rubate al mondo. Quell’opera risultava far parte di un furto più grande avvenuto nel 1985 nella chiesa di Pizzighettone.

I militari hanno denunciato alla Procura della Repubblica del Tribunale di Cremona uno dei soci dell’attività commerciale ispezionata, che lo aveva acquistato in un mercatino dell'antiquariato milanese.

La tela, su disposizione dell’autorità giudiziaria che ha coordinato l’attività investigativa, è stata restituita alla chiesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri recuperano una tela del '700 rubata 36 anni prima

MonzaToday è in caricamento