rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Progetti e investimenti / Stazione / Via Solferino

La nuova vita del vecchio ospedale: la cittadella della salute e il comando dei carabinieri

I padiglioni in parte in stato di abbandono del vecchio San Gerardo diverranno la sede del comando provinciale dei carabinieri

Salute e sicurezza. Il vecchio San Gerardo è pronto a rinascere e nell'area in parte in disuso e in stato di abbandono che complessivamente si estende per 60mila metri quadri a pochi passi dal centro di Monza oltre a un ospedale e a una casa di comunità con i servizi sanitari e ambulatoriali arriveranno anche i carabinieri. Un trasferimento di poche centinaia di metri - una manciata di passi - da via Volturno a via Solferino, che però si annuncia come una piccola grande rivoluzione. Per la città e per i monzesi.

Il comando provinciale dell'Arma avrà nuovi spazi adatti a ospitare i reparti e gli uffici che nella storica caserma oggi a fatica convivono e l'area - da tempo in parte degradata e abbandonata - vivrà di nuovo e sarà restituita alla cittadinanza che qui potrà trovare un presidio di sicurezza in una cornice dal valore storico. Una soluzione anche per contrastare il problema dell'occupazione abusiva di alcuni locali dei padiglioni e arginare il degrado che purtroppo negli anni ha visto il sito ammalorarsi e restare abbandonato a se stesso dopo che nel 2010 è avvenuto il trasferimento definitivo nel nuovo San Gerardo degli ambulatori di ginecologia e oculistica. Un sito con un passato importante la cui storia recente però è stata caratterizzata da decadimento con progetti che non hanno visto la luce e aste deserte. L'area adesso però tornerà a vivere.

Dentro il vecchio San Gerardo

E l'intesa tra Regione Lombardia, Asst Monza, comune e vertici dell'Arma verrà presto siglata definendo i termini nell'ambito dell'Accordo di Programma. "Abbiamo iniziato a parlarne circa un anno fa" sottolinea il deputato Fabrizio Sala, presidente dell'Accordo di programma all'epoca dell'incarico in qualità di vicepresidente di Regione Lombardia. "Siamo venuti a conoscenza della situazione all'interno del comando provinciale che necessitava di ulteriori spazi e avendo vicino questo comparto immobiliare che non esaurisce la sua funzione e ha a disposizione locali e metriquadri che possono essere usati per altre destinazioni oltre alla vocazione sanitaria abbiamo cercato di trovare una soluzione". 

"Gli spazi ci sono e in questo momento stiamo cercando di mettere insieme i finanziamenti" ha ribadito. "Regione Lombardia si è da subito mostrata entusiasta e favorevole perchè non si può lasciare ferma un'area di questo tipo e collocando il comando dell'Arma diamo anche un servizio alla città e questo progetto si inserisce all'interno di una visione generale che lega tutti gli accordi di programma in atto per dare servizi a Monza e alla sua provincia".

Nel progetto - per il cui finanziamento l'ipotesi prevede fondi regionali ma anche statali con l'eventualità di accedere ai fondi messi a disposizione nell'ambito del Pnrr - oltre all'allestimento di uffici e presidi per l'Arma dei carabinieri potrebbe esserci spazio per un numero di alloggi di servizio compatibile con le attuali esigenze dei carabinieri di Monza che, con l'aumento del livello ordinativo avvenuta nel 2019 da gruppo a comando provinciale, si sono accresciute. Ma non è escluso che nel sito potranno essere previsti anche spazi destinati a eventi aperti al pubblico magari con affaccio sul cortile umbertino. 

A confermare nei giorni scorsi i progetti per il futuro dell'area del vecchio ospedale era stato il sindaco Paolo Pilotto che ha parlato di accordo in fase di definizione tra gli attori protagonisti con l'ipotesi di accedere a fondi del Pnrr per la ristrutturazione dell'area e il recupero di opere dal valore conservativo dell'ala umbertina. E' proprio questa infatti la porzione del complesso destinato a diventare la sede futura del comando provinciale dei carabinieri di Monza e Brianza. L'ingresso potrebbe essere direttamente dalla palazzina centrale, in via Solferino, con affaccio sul cortile umbertino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova vita del vecchio ospedale: la cittadella della salute e il comando dei carabinieri

MonzaToday è in caricamento