In marcia per 30 chilometri sulle tracce di Giovanni XXIII, il «Papa buono»

Trecento pellegrini sabato 15 settembre partiranno dalla Basilica di Agliate e arriveranno al Santuario di Imbersago. Una "lunga marcia" che tra canti e buona conversazione sarà però anche un momento di piacevole condivisione

La basilica di Agliate: la partenza è prevista per le 22 (Foto: © Vittorio)

CARATE BRIANZA –  Sta per iniziare l’anno della fede. Lo ha indetto il papa, Benedetto XVI. E Carate Brianza ha già risposto con una grande manifestazione, alla quale hanno aderito tante associazioni, scuole e le parrocchie della città. Risultato: si ritroveranno almeno in 300. E il numero è destinato a crescere ancora.

PAPA GIOVANNI XXIII - Un piccolo esercito composto di giovani, adulti e anziani  nella notte di sabato 15 settembre percorreranno circa 30 chilometri. In pellegrinaggio, zaino in spalla, ali ai piedi, partiranno dalla Basilica di Agliate, per arrivare fino al Santuario della Madonna del Bosco di Imbersago. Un luogo caro al «papa buono». «Fu il pontefice Giovanni XXIII,  al secolo Angelo Roncalli – spiega l’organizzatrice Franca Valtorta - a incoronare la statua della Madonna di questo santuario al quale si recava quando era un bambino, accompagnato dalla madre, partendo dalla nativa Sotto il Monte». Molti anni dopo, i fedeli di Carate Brianza ripercorreranno i passi di papa Giovanni XXIII.

DOVE  - La partenza sarà alle 23 davanti alla Basilica di Agliate. Il ritrovo è previsto per le 22. Il via sarà preceduto da una testimonianza dell’ex medico Maria Clementi, che parlerà della fede nella vita quotidiana. L’arrivo alla Madonna del Bosco è invece previsto prima delle 6 del mattino, quando don Sandro Bianchi, l’ex parroco di Carate Brianza, celebrerà una messa nel santuario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CANTI E CHITARRE - Nel corso della lunga camminata sotto la luce della luna, allietata da canti, dal suono spensierato delle chitarre, dalla preghiera notturna e da tanta buona conversazione, sono previste due tappe: una all’oratorio di Missaglia, l’altra al centro «le donne inglesi» di Merate.
Le iscrizioni sono ancora aperte al Bar Tomasini, alla Libreria Carta Più oppure alla Libreria cattolica di Carate Brianza. Informazioni: 338-8241324.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento