Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Carate Brianza

Carate Brianza, butta in strada i mobili dopo la ristrutturazione di un negozio: multato

Pizzicato un ragazzo intento a scaricare un furgone

Stava scaricando mobili usati sul ciglio della strada come fosse una discarica quando è stato sorpreso dagli agenti della polizia provinciale. E' successo a Carate Brianza, nei pressi dell'ospedale.

Qui gli agenti hanno notato le operazioni di scarico che il giovane stava effettuando da un furgone con targa straniera e sono intervenuti, in collaborazione con i colleghi della polizia locale cittadina. Il conducente, secondo quanto emerso dai primi accertamenti, stava abbandonando abusivamente mobili usati provenienti dalla ristrutturazione di un negozio di abbigliamento del centro di Milano, appartenente ad una nota catena commerciale. Gli agenti hanno fatto ricaricare sul furgone quanto sversato e hanno fatto smaltire legalmente il materiale. Il giovane è stato poi accompagnato in ufficio dove è stato identificato e sanzionato con 600,00 euro di multa, pagati immediatamente. L’attività proseguirà per la verifica dei vari profili di responsabilità dei soggetti a vario titolo coinvolti nella vicenda.

Non si tratta del solo intervento effettuato dalla polizia provinciale: gli agenti infatti da tempo monitorano anche il fenomeno dell'abbandono abusivo di rifiuti lungo la strada provinciale 13 tra Agrate Brianza e Caponago. Proprio qui, durante l'ultimo intervento di pulizia effettuato da Cem Ambiente, sono stati rimossi 11.800 chili di rifiuti e arredi usati. Sono in corso le indagini per individuare i responsabili e la polizia provinciale, sulla base degli elementi rinvenuti in loco, sta indagando su alcune aziende di arredamento della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carate Brianza, butta in strada i mobili dopo la ristrutturazione di un negozio: multato

MonzaToday è in caricamento