Minorenne ferito dopo una lite sulla ciclabile: 15enne al San Gerardo

Il giovane, italiano, è stato soccorso lungo la pista ciclabile di via San Salvatore a Carate Brianza

IMMAGINE DI REPERTORIO

Una discussione degenerata e un ragazzino di 15 anni finito in ospedale a causa di una ferita al torace.

E' successo a Carate Brianza, lungo la ciclabile di via San Salvatore, nel pomeriggio di martedì. Qui, lungo la pista ciclopedonale che corre parallela alla Valassina, al confine con Seregno, poco dopo le 14.30 sono intervenuti i carabinieri e un'ambulanza del 118 preallertata in codice rosso.

I sanitari hanno medicato il giovane che ha riportato una ferita da arma da taglio al torace e lo hanno trasportato, sveglio e cosciente, all'ospedale San Gerardo di Monza in codice giallo. Il ragazzino è arrivato a Monza alle 15.30 e i medici ne hanno disposto il ricovero nel reparto di Chirurgia d'urgenza per una ferita alla parete toracica posteriore.

Secondo la prima, ancora parziale, ricostruzione dei fatti pare che a colpire il 15enne, italiano, sia stato un coetaneo al termine di una lite. Il giovane sarebbe stato ferito con un taglierino che il suo aggressore, fuggendo, si è portato via con sè.

-----

AGGIORNAMENTO: Il responsabile è stato arrestato. Al Beccaria con l'accusa di tentato omicidio è finito un writer incensurato di sedici anni di Seregno. Il diverbio sarebbe scaturito da una contesa per i muri del sottopasso della Valassina. LEGGI L'ARTICOLO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento