Sorpreso con una carta di credito clonata mentre entrava in una sala giochi: arrestato

È successo a Cologno Monzese nel pomeriggio di giovedì. Arrestato un cittadino nigeriano

IMMAGINE DI REPERTORIO

Aveva in tasca una carta di credito clonata e stava entrando in una sala scommesse di piazza Italia a Cologno Monzese, per lui sono scattate le manette. È successo nel tardo pomeriggio di giovedì 2 febbraio: nei guai un cittadino nigeriano di 36 anni, pregiudicato.

I carabinieri — come riferito dai militari della compagnia di Sesto — hanno individuato il 36enne dopo che diversi commercianti avevano denunciato acquisti effettuati con carte di credito sospette. Non solo: alcune volte le transazioni non erano andate a buon fine e in quel caso il «cliente» era scappato a gambe levate.

Proseguono le indagini. I militari della stazione di Vimodrone stanno proseguendo le indagini per capire chi ha eseguito le transazioni nei negozi e per rintracciare la provenienza della carta sequestrata. Nel frattempo il 36enne è stato arrestato con l'accusa di detenzione di carta di credito clonata ed è stato accompagnato nel carcere di Monza, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento