Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Bellusco

Gioca alle slot-machine con una carta di credito clonata: ha contraffatto anche la sua identità

Nei guai un 23enne pizzicato a Bellusco a tentare la fortuna in una sala Bingo con sei carte di credito clonate: l'allarme del centro rischi dell'istituto bancario ha permesso ai carabinieri di rintracciarlo

Oltre ad aver sfidato la fortuna ha beffato anche la giustizia.

Un 23enne domenica sera a Bellusco ha effettuato diverse giocate alle slot machine della sala Bingo "Slottery Palace" utilizzando una carta di credito clonata.

A permettere ai carabinieri di rintracciare il ladro con il vizio del gioco è stata la segnalazione effettuata dalla centrale rischi della banca del proprietario della carta che ha segnalato al cliente la somma spesa nella sala giochi.

Quando le forze dell'ordine hanno fatto irruzione nel locale il malvivente ha provato a darsi alla fuga da una finestra, mettendo in scena una scenografica trovata che è terminata con il fallimento dell'impresa e con la sua cattura da parte dei carabinieri in un campo dietro alla sala slot.

Quella utilizzata per tentare la fortuna però non era l'unica carta di credito clonata di cui era in possesso il 23enne: dalla perquisizione è risultato che il giovane avesse altre sei carte di credito di vari istituti bancari.

Oltre alle carte anche l'identità del giovane era contraffatta: aveva il documento di riconoscimento, la patente e la tessera sanitaria intestate a un ragazzo di Agrate Brianza e i documenti sono risultati smarriti da una denuncia presentata dal reale proprietario dell'identità il 7 marzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioca alle slot-machine con una carta di credito clonata: ha contraffatto anche la sua identità

MonzaToday è in caricamento