Sorpreso con 32 carte di credito clonate: arrestato pregiudicato

L'uomo, con diversi precedenti alle spalle, è stato sorpreso dai carabinieri durante un controllo stradale

Aveva con sé undici carte di credito clonate e ne custodiva altre ventuno tra le mura della sua abitazione. È stato sorpreso e arrestato dai carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni. È successo nella serata di giovedì 7 gennaio a Vimodrone.

Nei guai un cittadino italiano di 54 anni, pregiudicato. L'uomo, in compagnia di altri due pregiudicati, era stato fermato per un controllo stradale in via della Guasta. Il loro atteggiamento teso ha insospettito i carabinieri che hanno effettuato ulteriori accertamenti. Sono stati perquisiti e addosso al 54enne sono state trovate undici carte di credito, alcune delle quali intestate ad altre persone. Il particolare ha destato i dubbi dei militari, tanto che è scattata una perquisizione domiciliare durante la quale sono state trovate altre ventuno carte. Tutte clonate.

"L’uomo non è stato in grado di dare alcuna giustificazione", precisano i carabinieri in una nota. Un lavoro minuzioso: i "supporti erano genuini, mentre risultavano essere stati alterati i codici impressi sulla banda magnetica", precisano dal 112. Il 54enne, già pregiudicato per reati contro il patrimonio, è stato tratto in arresto e accompagnato nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento