"Io non posso entrare", in un bar monzese a restare fuori sono le pellicce

Il cartello fotografato da una cliente e postato sui social ha subito scatenato polemiche facendo schierare detrattori e sostenitori

Il cartello apparso sui social affisso nel bar monzese (Facebook/Alessandra Megale)

"Io non posso entrare". Una frase ormai nota nella quale a tutti sarà capitato almeno una volta di imbattersi, entrando in qualche locale.

Il cartello apparso in un bar di Monza però non è uguale a tutti gli altri. L'invito a restare fuori dal locale infatti non è rivolto ai cani o agli animali ma a chi indossa una pelliccia. Sul manifesto affisso all'ingresso una sbarra rossa raffigura una pelliccia e, a rimarcare il messaggio, c'è una scritta: "In questo bar si rispettano gli animali".

A prendere posizione è stato il Bar Arengo in via Lambro, storico locale situato nel centro di Monza.

La foto dell'insolito cartello era stata postata sui social da una cittadina animal friendly monzese che vi si era imbattuta per caso e lo scatto ha subito oltrepassato, attraverso i canali virtuali, i confini brianzoli, facendo parlare di sè in tutta Italia attraverso i social e suscitando reazioni contrastanti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento