Carugate, rapita e violentata nella notte: arrestati due operai rumeni

L'hanno convinta a salire in macchina con una scusa, poi l'hanno condotto in un cascinale di Carugate e lì l'hanno violentata. La vittima è una ragazza di nazionalità svizzera

CARUGATE - Due arresti per violenza sessuale. L'hanno avvicinata con una scusa scherzosa e convinta a salire in macchina in piazzale Cadorna a Milano. Si tratta di una ragazza svizzera senza fissa dimora, forse con qualche deficit cognitivo, che è salita volontariamente sull'auto dei due. Una leggerezza che ha pagato cara. I due, operai romeni incensurati di 24 e 36 anni, l'hanno condotta in un cascinale nei pressi di Carugate e violentata. Prima di allontanarsi, le hanno preso il cellulare, abbandonandola poi per strada.

SVIZZERA - E' stato un passante, poco dopo la mezzanotte, ad accorgersi della donna e a soccorrerla. I due aggressori sono stati arrestati dopo ricerche serrate, uno alla metro di Bussero e l'altro a Carugate. Sono in corso accertamenti da parte della Polizia cantonale per verificare se la ragazza sia tra le persone la cui scomparsa è stata denunciata. Secondo quanto riferito dai carabinieri della Compagnia di Vimercate, c'é una segnalazione di scomparsa relativa a una giovane ticinese, di età compatibile con quella della ragazza stuprata, che risalirebbe a qualche giorno fa. I pochi effetti personali della ragazza non lascerebbero pensare a una permanenza in Italia superiore a qualche giorno: probabilmente non aveva un domicilio a Milano e dormiva dove le capitava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PASSAGGIO - Stamani, nel corso di una conferenza stampa, è stato spiegato che a permettere l'immediata individuazione del primo dei due romeni fermati è stato un automobilista che poco prima aveva dato un passaggio in auto a uno dei due, e che rientrando a casa e trovando lungo la strada ambulanza e carabinieri aveva fatto presente l'episodio indirizzando così i militari verso la stazione della metrò di Bussero (Milano). La giovane, intanto, rimane ricoverata in osservazione all'ospedale di Niguarda.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento