rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Va in Ucraina per salvare i suoi quattro nipoti dalla guerra e al ritorno trova la casa occupata

La storia. Denunciato un uomo

Ha scoperto che casa sua era stata occupata proprio mentre era in Ucraina, in viaggio per portare in salvo dalla guerra e dalle bombe i suoi quattro nipoti. E' la disavventura capitata a una donna di origine ucraina residente a Pioltello, comune milanese alle porte della Brianza.

A riportare la notizia è stata la stessa polizia locale del comando di Pioltello e di Rodano, intervenuta per interrompere l'occupazione abusiva e liberare l'immobile. La donna, proprietaria dell'abitazione, poco prima dello scoppio del conflitto si era messa in viaggio per l'Ucraina, la sua terra d'origine. Quando è iniziata la guerra ha organizzato il viaggio di ritorno con la volontà di portare con sé i suoi quattro nipoti assediati dai bombardamenti.

La denuncia

E così, secondo quanto reso noto, ha avvisato un'altra nipote - anche lei residente a Pioltello - per predisporre l'appartamento per il loro arrivo. Quando questa si è recata sul posto per verificare la situazione ha trovato la serratura rotta e sostituita e la casa occupata. La situazione è stata segnalata alla polizia locale che è intervenuta per porre fine all'occupazione abusiva. L'uomo che aveva preso possesso dell'abitazione è stato denunciato per occupazione abusiva e danneggiamento. Dal comando hanno voluto rivolgere un particolare augurio di buon viaggio alla donna e ai quattro nipoti che ora a Pioltello troveranno l'accoglienza che meritano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in Ucraina per salvare i suoi quattro nipoti dalla guerra e al ritorno trova la casa occupata

MonzaToday è in caricamento