Concorezzo, pronte 28 nuove case popolari: la cerimonia di consegna

Il prossimo undici maggio saranno consegnate le chiavi degli alloggi agli intestatari

Sono finalmente pronti per essere consegnati agli assegnatari i ventotto appartamenti realizzati da Aler a Concorezzo. La cerimonia di consegna, durante la quale verranno consegnate le chiavi ai nuovi inquilini risultati intestatari in seguito alla graduatori, è in programma per venerdì 11 maggio.

I nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica si trovano in Via Dante – Via Della Libertà. "Con apposita convenzione stipulata nel dicembre 2013 e successivamente approvata da Regione Lombardia, ALER subentrò al Comune di Concorezzo nell’attuazione dei lavori e nel relativo finanziamento, prendendo in carico l’ossatura grezza dell’edificio sino ad allora realizzato, per definirne e completarne gli spazi interni, gli impianti e le finiture, previo appalto delle opere" spiegano dall'Aler.

Con una variante al progetto iniziale, che prevedeva 24 alloggi complessivi, sono stati realizzati  28 appartamenti (4 aggiunti al piano pilotis), distribuiti a ballatoio: 10 trilocali di 81 mq e 18 bilocali con una superficie utile di 40/50 mq, di cui due riservati a disabili e idoneamente realizzati. L’intervento di completamento dell’edificio ad opera di ALER è stato finanziato per oltre 1,2 milioni di euro da Regione Lombardia, nell’ambito del PRERP 2007-2009 “AQST per la casa per la Provincia di Milano”, e per oltre 800 mila euro da ALER, con fondi propri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento