Case popolari, è allarme: "Troppe morosità"

Il quadro del servizio dai numeri al bando per l'assegnazione, dall'occupazione abusiva alla piaga della morosità

Il Comune di Monza

La situazione degli alloggi comunali a Monza è critica.

A delineare le difficoltà nell'assegnazione e i problemi relativi alle morosità martedì ci hanno pensato gli assessori Bertola (Politche Sociali) e Marrazzo (Lavori Pubblici).

Il vicesindaco Bertola ha puntato i riflettori sui numeri: gli alloggi comunali a Monza sono 1423 e di questi 1316 sono occupati.

Ad aspettare un alloggio però ci sono 650 famiglie.

L'assessore ha spiegato che a breve saranno assegnate alcune abitazioni. Il bando per 2014 è stato aperto il 3 febbraio e si chiuderà a fine marzo e si attendono circa 550 domande ma verranno assegnati tra i 40 e i 50 appartamenti.

Oltre alla questione organizzativa a preoccupare è anche il problema morosità. A delineare un quadro della situazione è stato l'assessore Marrazzo.

Il debito che le 500 famiglie morose hanno nei confronti del Comune ammonta a 1 milione e 300 mila euro e a questa cifra si deve aggiungere il danno provocato dalle occupazioni abusive.

Per il triennio 2014-16 è previsto un investimento di 11 milioni di euro, fondi questi che potrebbero risolvere i disagi degli inquilini relativi alla cattiva manutenzione degli alloggi per cui, qualche settimana fa avevano protestato in Consiglio Comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento