Cavallo in viale delle Industrie a Monza mercoledì mattina: spavento e curiosità

Lo stupore degli automobilisti e lo spavento del cavallo: lo stallone ora si trova al rifugio dell'Enpa in via Buonarroti

Un cavallo libero che corre.

Sotto i suoi piedi non c'è una prateria e intorno non si profilano i contorni di un paesaggio verde ma asfalto, qualche buca, e lo scenario noto a tutti di viale delle Industrie a Monza.

E' successo mercoledì nella tarda mattinata quando tra l'incredulità generale l'animale è stato avvistato ed è stata lanciata una segnalazione.

Sul posto sono accorsi anche i i vigili urbani di Monza, la Polizia Provinciale e i sanitari dell'Asl.

Guarda il video girato da chi ha assistito alla scena.

Il cavallo spaventato e disorientato è stato recuperato, avvicinato e portato via dalla strada a mano.

L'animale, uno stallone baio di grosse dimensioni, è stato messo in sicurezza e si trova al rifugio dell'Enpa di via Buonarroti posto sotto sequestro.

Si è inoltre riusciti a risalire a chi appartiene l'animale: è risultato che lo stallone sia fuggito dalla Cascinazza dove risiede abusivamente un pastore noto per precedenti vicende di maltrattamento di animali.

Il cavallo, insieme a un gregge di circa 300 pecure risulta di sua proprietà.

In seguito all'episodio che si è verificato nella mattinata di mercoledì che ha rappresentato un pericolo per gli automobilisti in transito su viale delle Industrie e per l'incolumità dell'animale il presidente dell'Enpa di Monza Giorgio Riva ha dichiarato: "L'Enpa si attende da parte dell'amministrazione comunale un intervento risolutorio nei confronti di questo personaggio ormai noto".

In passato il pastore era stato denunciato per aver lasciato morire di sete in estate un cane, un pastore maremmano privato di qualsiasi attenzione. 

La preoccupazione espressa dall'Ente per la Protezione degli Animali in merito all'attività del pastore riguarda anche presunti macelli di animali che avverrebbero nella Cascinazza in condizioni igenico-sanitarie precarie e discutibili a cui può essere ricondotto anche il macabro ritrovamento di uno scatolone con teste di galline mozzate di qualche settimana fa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento