rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
cronaca / Cavenago di Brianza

Il giardinetto chiuso perché invaso dalle vespe

Il sindaco ha fatto transennare l'area in attesa di un intervento da parte di un'azienda specializzata

Un nido di vespe rende impossibile e pericoloso il gioco dei bambini. Così che il sindaco fa chiudere l'area circostante in attesa dell'intervento degli specialisti. 

Succede a Cavenago Brianza. Alcuni cittadini hanno segnalato la presenza di un nido di vespe nei pressi dell'area giochi del Parco Arcobaleno. Impossibile per i genitori, i nonni e le tate portare i bimbi a giocare nel parchetto. Ma diventa rischioso anche il semplice passaggio. Così che il sindaco, Davide Fumagalli, ha disposto la chiusura di quell’area e nel frattempo ha attivato la protezione civile. I volontari, dopo aver effettuato un sopralluogo, hanno però capito che era necessario l'intervento di personale professionista in questo tipo di disinfestazioni. Gli uffici comunali si sono già attivati e nell'attesa dell'intervento l'area è stata transennata.

L'invito, naturalmente, è di prestare massima cautela anche si passa nei pressi del giardinetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giardinetto chiuso perché invaso dalle vespe

MonzaToday è in caricamento