Centro civico di viale Libertà: due anni di ritardi, fra 5 mesi lavori finiti

Si vede la fine per il nuovo centro civico di viale Libertà. Così dopo 6 anni, di cui almeno 2 di ritardo, si concluderà un'opera attesa nel quartiere e già costata circa 2,5 milioni di euro

MONZA – Si vede la fine per il nuovo centro civico di viale Libertà. Così dopo 6 anni, di cui almeno 2 di ritardo, si concluderà un’opera attesa nel quartiere e già costata circa 2,5 milioni di euro.

E’ stata aggiudicata in questi giorni la gara per concludere il centro sistemando l’area esterna, un appalto che prende di realizzare le infrastrutture di accesso e passaggio ciclopedonale attorno alla nuova sede a forma tondeggiante.

Si tratta di opere da 170 mila euro che realizzeranno l’apertura di un collegamento ciclopedonale diretto tra l’asilo di via Bertacchi, con viale Libertà e quindi la chiesa di Cristo Re, poi l’ingresso pedonale al centro, assieme alla costruzione di un tratto di pista ciclabile in porfido parallelo a viale Libertà, assieme a vialetti pedonali laterali di collegamento ai parcheggi limitrofi, portabiciclette, illuminazione ed aiuole.

Tutti interventi che dovranno essere ultimati in 150 giorni e quindi è già possibile dire che, a meno di nuovi imprevisti, l’inaugurazione del Centro civico potrà essere fatta nel mese di settembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento