Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate / Via Cereda

Centro profughi di Vimercate: "Non c'è alcun accordo formale"

L'azienda ospedaliera di Desio e Vimercate vuole precisare che è stata chiesta solo una valutazione di idoneità dei locali da parte della Prefettura e sono stati effettuati sopralluoghi

"Ad oggi non esiste alcun accordo formale tra la Prefettura e l'Azienda Ospedaliera".

E' questa la precisazione che l'Azienda Ospedaliera di Desio e VImercate ha voluto fare in seguito alla notizia dell'apertura di un centro di smistamento profughi a Vimercate nei locali di via Cereda un tempo occupati dal vecchio ospedale.

"Ci sono state richieste in merito alla valutazione dell’uso di questi spazi" si chiarisce in un comunicato e "in seguito a queste richieste è stato effettuato un sopralluogo da parte dei tecnici della Prefettura accompagnati da tecnici dell Ospedaliera".

A confermare l'ipotesi del centro di accoglienza a Vimercate invece negli scorsi giorni ci aveva pensato la Prefettura che aveva sottolineato la necessità di utilizzare quell'area in vista dell'impossibilità di fruire nel periodo invernale del centro allestito in via Spallanzani a Monza perchè destinato al piano freddo per i senzatetto.

Nel nuovo centro profughi di Vimercate verranno accolte circa trenta persone alla volta che faranno il loro passaggio in Brianza prima di essere smistati in altri centri di accoglienza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro profughi di Vimercate: "Non c'è alcun accordo formale"

MonzaToday è in caricamento