Cervo perde l'orientamento e finisce in centro Monza: rimesso in libertà

L'animale, un esemplare maschio di 350 chili ora corre già libero in una tenuta a due passi dalla Brianza

Il cervo è stato recuperato (B&V Photographers)

Un cervo martedì mattina è stato avvistato in zona Cederna a Monza e l'animale, uno splendido esemplare maschio di circa otto anni e 350 chili di peso, ha tenuto con il fiato sospeso l'intero quartiere per diverse ore.

L'allerta per la presenza dell'animale è scattata all'alba quando un residente è uscito di casa per recarsi a lavoro. L'uomo ha notato l'animale in un campo e ha avvisato le forze dell'ordine. I primi ad arrivare sul posto sono stati i poliziotti del commissariato di polizia di Stato di Monza che hanno avvisato i colleghi della polizia provinciale.

Al momento dell'intervento l'animale si trovava all'interno di un giardino privato in via Verga ma all'improvviso, forse spaventato dal movimento che ha notato attorno a sè, il cervo ha saltato la recinzione del terreno ed è corso all'interno di uno stabile, dove ha trovato rifugio nel corsello dei box. 

Qui, con l'ausilio di reti, transenne e corde, gli agenti, la polizia provinciale e le Guardie Ecologiche Volontarie hanno tentato di contenere il cervo e fermarlo. A Cederna martedì mattina è intervenuta anche l'Asl con un veterinario che ha addormentato l'animale e ha permesso al personale di sistemarlo su una Jeep che poi lo ha accompagnato in una tenuta al confine con la provincia di Bergamo.

Il cervo è stato liberato in un'area verde recintata di 180 ettari nei pressi di Villa Castelbarco a Vaprio d'Adda e qui ora corre libero. L'animale probabilmente è arrivato a Monza dai monti lecchesi, bergamaschi o comaschi e ha raggiunto la città seguendo il tracciato della massicciata che corre lungo la ferrovia. L'esemplare, un maschio di otto anni, aveva appena perso il palco e per questo motivo presentava vistose ferite alla testa. Secondo quanto ha potuto constatare la polizia provinciale si tratta di un animale selvatico poichè non presentava alcun microchip. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento