Cesano, fa incidente, picchia i carabinieri e finisce in cella in un quarto d'ora

Un 40enne di Cesano Maderno è stato condannato per direttissima per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Come rovinarsi la vita in 15 minuti

CESANO MADERNO – Il quarto d’ora che ti cambia la vita. E’ il caso di un 40enne di Cesano Maderno. Fino all’altra sera, poco dopo mezza notte, era un uomo libero e con un’auto perfetta efficienza.
 
Poi, mentre viaggiava sulla Nazionale dei Giovi, ha avuto un incidente. Irritato (e anche un po’ ubriaco) ha aggredito i carabinieri giunti a rilevare lo scontro, non rinunciando a malmenarli e a prenderli pure a calci.

Risultato: la sua auto è andata distrutta. E’ finito in carcere per resistenza, lesioni e violenza a pubblico ufficiale. E’ stato processato per direttissima al Tribunale di Monza e ora si trova sul gobbo una condanna a sette mesi di reclusione con l’obbligo di firma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento