Punta coltello alla gola della moglie e minaccia di ucciderla: arrestato 37enne pregiudicato

È successo nella notte tra domenica e lunedì a Cesano Maderno: arrestato un 37enne

Immagine repertorio

Aveva un coltello in pugno e stava minacciando di morte la compagna davanti ai figli di due e sei anni: è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. È successo nella notte tra domenica e lunedì a Cesano Maderno, nei guai un 37enne marocchino, pregiudicato. 

La violenza si è consumata tra le mura della loro casa. Prima un furibondo litigio, poi l'uomo è passato alle vie di fatto: ha impugnato la lama e minacciato la moglie 28enne. Fortunatamente i vicini si sono accorti di quello che stava accadendo e hanno allertato il 112. Una volta entrati nell'appartamento della coppia i militari hanno disarmato e ammanettato il 37enne. Successivamente è stato accompagnato in caserma e arrestato.

Non era la prima volta: la donna ha raccontato ai militari che episodi simili si ripetevano da diverse settimane, violenze che — forse per paura — non sono mai state denunciate alle forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento