Cronaca

L'uomo che si aggirava in stazione con una spada nello zaino

La katana, con una lama di 18 centimetri, è stata sequestrata dalla polizia. Il controllo e la denuncia

In stazione con una katana, una spada giapponese che aveva nascosta in uno zaino. Un uomo di 36 anni, cittadino gambiano, è stato denunciato dalla polizia di Stato durante un controllo alla stazione di Cesano Maderno nei giorni scorsi. Il 36enne, con precedenti in materia di immigrazione e irregolare sul territorio, ha attirato l'attenzione degli agenti della questura impegnati in città nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio.

Il 36enne è stato trovato in possesso di un pugnale tipo katana giapponese con lama appuntita in acciaio di 18 centimetri e una lunghezza totale di 32, nascosto all’interno di uno zainetto che portava sulle spalle. Per l'uomo il questore ha disposto il trattenimento presso il CPR di Macomer in vista del rimpatrio.

Negli ultimi giorni sono stati diversi i controlli effettuati dalla polizia in diverse stazioni della Brianza e in alcuni locali. Presidiato anche il centro di Monza dove i poliziotti sono stati impegnati in controllo in dieci locali. A Muggiò invece i poliziotti insieme agli agenti della polizia locale di Muggiò e al cane poliziotto, Leone dell’unità cinofila della Polizia di Stato della Questura di Genova, hanno trovato della droga nascosta nel bagno di un locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che si aggirava in stazione con una spada nello zaino
MonzaToday è in caricamento