menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presi i "professionisti" delle auto rubate: traditi dallo scotch con cui avevano "trasformato" la targa

È successo venerdì a Cesano Maderno, nei guai due uomini di 55 e 66 anni

È stato un pezzo di scotch a metterli nei guai. La targa della loro Fiat Panda, infatti, era stata camuffata con uno strappo di nastro isolante: avevano trasformato una F in una E. Poi con il loro fare sospetto hanno attirato l'attenzione dei carabinieri e a seguito degli accertamenti per loro è scattata una denuncia per riciclaggio e ricettazione di autovetture. È successo nel pomeriggio di venerdì 15 marzo a Cesano Maderno, nei guai due pregiudicati di 55 e 66 anni, italiani e residenti tra la Brianza e la provincia di Bergamo. Il fatto è stato reso noto dai militari della compagnia di Desio.

Tutto è iniziato quando i militari della tenenza di Cesano Maderno, impegnati in un servizio di pattuglia per le vie della cittadina brianzola, hanno notato una Fiat Panda parcheggiata con all’interno due uomini: volti già noti alle forze dell'ordine, così sono scattati gli accertamenti.

Dai primi riscontri è emersa qualche anomalia, alla targa dell'auto corrispondeva un mezzo diverso: la sigla era stata modificata trasformando con un frammento di nastro nero una "F" in "E"; ripristinata la vera targa i militari hanno scoperto che l'automobile era stata rubata a Villasanta nel dicembre del 2018. Inoltre uno dei due soggetti aveva tra le mani le chiavi di un’Audi A3 che, ritrovata nelle vicinanze e sottoposta anch’essa ai dovuti controlli, si è rivelata essere stata rubata a Bollate nel febbraio del 2019.

Tutto ciò ha indotto i militari ad approfondire il controllo presso l’abitazione e la ditta cesanese di cui uno dei due soggetti è titolare; nel corso della perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto due cosiddetti "jammer", disturbatori di frequenze utilizzati per rendere impossibile il rintraccio e la localizzazione dei veicoli rubati, e numerose componenti di altre auto, nonché targhe di mezzi rubati in precedenza e già oggetto di ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento