Il giorno dopo la tragedia è tempo di polemiche: "Decine di persone passano sotto le sbarre"

Martedì in corso Libertà due anziani coniugi hanno perso la vita travolti dal treno

Il luogo della tragedia

«Sono al passaggio a livello di Cesano: nonostante quello che è successo martedì, decine di persone passano sotto le sbarre. Direi che un vigile ci starebbe bene. Iniziamo a fare multe». Regna ancora lo sconcerto, a Cesano Maderno, per il drammatico incidente avvenuto al passaggio a livello di Corso della Libertà.

In pieno centro storico due anziani Michele Lo Russo e Maria Giuseppina Jacovazzo sono stati travolti da un treno in corsa. Un tragico errore: i pensionati hanno attraversato i binari anche se le sbarre erano abbassate. In tanti si chiedono se non sarebbe il caso di rafforzare le misure di sicurezza: non esitando a mettere un agente della polizia locale fermo di fronte ai binari. E pronto a multare chi attraversa in modo pericoloso.

«Abito qui da molti anni - racconta Elena De Faveri - In ogni momento della giornata ci sono persone che attraversano i binari con le sbarre abbassate, perché i tempi di attesa sono diventati insopportabili. Da quando è stata aperta la nuova stazione, ci sono momenti in cui le sbarre restano giù anche più di 20 minuti».

C’è chi invoca il ritorno di un capotreno: «Una volta – aggiunge Piero Marcianò - c’era il capostazione, faceva appelli all’altoparlante. Adesso qui non c’è più nessuno e la gente continua ad attraversare». «Il problema prosegue Domenica D’Andrea - riguarda soprattutto anziani e bambini, che non percorre i sottopassi. Si attraversano i binari per andare verso l’unico supermercato del centro o in posta».

Sul doloroso episodio è intervenuto anche il sindaco, Maurilio Longhin: «In questa tragica circostanza esprimo prima di ogni altra considerazione la costernazione, mia personale, dell'amministrazione comunale e dell'intera città, insieme alla vicinanza ed ai sentimenti di cordoglio ai familiari delle vittime». Il sindaco non ha esitato ad affrontare in modo diretto lo scottante tema della sicurezza: «Le barriere abbassate rappresentano un limite invalicabile ed è per tale ragione che quanto è successo appare incredibile, anche perché Cesano è una città che si è dotata per tempo di sottopassi sia veicolari che pedonali che consentono di superare la ferrovia in totale sicurezza; il fatto di non utilizzarli non esime il pedone ed il ciclista dal dovere attendere l'apertura del passaggio a livello prima di attraversare la ferrovia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Certo, spesso manca il tempo per aspettare oppure è più difficile per un anziano percorrere lunghi tragitti a piedi: «Siamo consapevoli delle difficoltà che derivano dalle prolungate attese ai passaggi a livello, dai ritardi e soppressioni dei treni ma non solo – aggiunge Longhin -. Per questa ragione con le amministrazioni di Meda, Seveso e Varedo ci stiamo facendo parte attiva per un confronto con Regione Lombardia e Ferrovie Nord per chiedere azioni che consentano di superare tutte le difficoltà che, sia per i pendolari che utilizzano i treni che per i cittadini che si muovono nelle nostre città, assicurino un servizio più sicuro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento