Picchia gli anziani genitori e la sorella per avere i soldi per la droga

L'arresto

Non esitava a picchiare i genitori 70enni e perfino la sorella. Solo perché non accettavano più di dargli denaro.

Soldi, tanti soldi che poi finivano persi nell’acquisto della dose quotidiana di cocaina. Giovedì pomeriggio, l’ultimo pestaggio, in un appartamento nel centro di Cesano Maderno. L’ex giovane, 40 anni, residente a Bovisio Masciago ma di fatto forzatamente domiciliato in casa dei genitori, per l’ennesima volta ha alzato le mani contro papà e mamma. Calci, pugni, schiaffi, e troppi insulti e minacce. Nonostante tutto però i genitori erano irremovibili: basta soldi.

E quando la sorella, poco più giovane di lui, ha tentato di calmarlo, ha picchiato pure lei. A chiamare i carabinieri è stata proprio la ragazza. I militari lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia: anche perché non era la prima volta. E inoltre il clima di minacce e di intimidazioni si faceva giorno dopo giorno sempre più pesante. Ora il 40enne si trova nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento