Ragazzina di 16 anni perde la vita sotto un treno: la tragedia martedì mattina a Cesate

Il dramma poco dopo le 9. Non si esclude l'ipotesi di un gesto volontario. Ritardi lungo la direttrice ferroviaria Novara-Saronno-Milano

Il luogo del dramma (Foto Gemme/MonzaToday)

Dramma in stazione a Cesate martedì mattina. Una ragazzina minorenne di sedici anni circa ha perso la vita poco dopo le 9 dopo essere stata travolta da un treno al Binario 1 della stazione cittadina.

Per la giovane non c'è stato nulla da fare. Inutili i disperati tentativi dei soccorsi di salvarle la vita: la ragazzina è morta sul colpo. 

In stazione, a Cesate, alle porte della Brianza, sono accorsi i carabinieri della compagnia di Rho, gli uomini della Polfer di Bovisa e i vigili del fuoco insieme a un'ambulanza e un'automedica inviate in codice rosso sul posto dalla Centrale Operativa dell'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza. 

GUARDA IL VIDEO | Dramma in stazione

Al momento non è ancora chiara la dinamica dell'accaduto e gli inquirenti non escludono possa essersi trattato di un gesto volontario. Sui binari, accanto al corpo senza vita della giovane infatti è stata rinvenuta una lettera d'addio. Sono in corso gli accertamenti da parte dell'autorità giudiziaria e i rilievi per l'identificazione della vittima.

Inevitabili le ripercussioni sul traffico ferroviario lungo la direttrice Novara-Saronno-Milano martedì mattina. Trenord, attraverso il proprio sito, informa i viaggiatori "che causa investimento di una persona nella stazione di Cesate, la circolazione dei treni della direttrice subisce ritardi di circa 20 minuti, possibili limitazioni, cancellazioni e variazioni di percorso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento