Cronaca

"Se non mi presti i soldi la paghi", minacce ed estorsione al vicino: arrestato 55enne

In un mese era arrivato a portar via alla vittima mille euro circa. Poi la denuncia ai carabinieri e l'arresto

Immagine di repertorio

In meno di un mese è riuscito a estorcere al vicino di casa mile euro, prima con richieste gentili poi con minacce di ritorsioni. Succede ad Agrate Brianza dove i carabinieri della compagnia di Vimercate hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di rapina aggravata ed estorsione continuata. In carcere è finito un uomo di 55 anni.

Chiede soldi al vicino di casa: arrestato

Quando il nuovo inquilino si è trasferito nel complesso, ha iniziato a stringere un rapporto di frequentazione, entrando in confidenza. E presto ha iniziato a chiedere al vicino delle somme di denaro, inizialmente spiegando di aver bisogno di un prestito per pagare delle incombenze per debiti domestici. Ma a ogni richiesta ne seguiva un'altra e poi ancora. E anche l'atteggiamento presto è cambiato: dai modi cordiali alle minacce, continuate. 

Gli episodi risalgono al periodo tra marzo e aprile 2019 e la vittima di fronte alle ritorsioni paventate dal vicino si è rivolta ai carabinieri. In circa un mese l'uomo aveva consegnato al 55enne una cifra di circa mille euro. E adesso il 55enne è in carcere: dovrà rispondere delle accuse di rapina aggravata ed estorsione continuata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se non mi presti i soldi la paghi", minacce ed estorsione al vicino: arrestato 55enne

MonzaToday è in caricamento