Chiude i battenti il ristorante della Villa Reale: in arrivo una nuova gestione

La società che aveva avuto in gestione il servizio, la F&De Group, ha deciso di dire addio a Monza. Dal 15 febbraio riaprirà solo il bar con una nuova società

La Villa Reale di Monza (Instagram@feelinglucky_jd)

Il ritorante della Villa Reale e il bar hanno chiuso i battenti. Niente più colazione con vista sullo splendido parco di Monza o un pranzo dopo una visita agli appartamenti o alle mostre della Reggia. 

Dal 30 gennaio la F&De Group, la società che aveva avuto in gestione dopo i restauri alla Reggia il servizio di ristorazione e caffetteria per vent'anni alla Villa Reale ha deciso di porre fine all'avventura monzese. Alla base della decisione ci sono motivazioni di carattere economico e un incolmabile scarto tra le aspettative di introito e l'effettivo numero di visitatori e di clienti, evidentemente molto più basso delle aspettative.

“La scelta di F&De Group di rinunciare alla gestione del servizio caffetteria e ristorazione della Villa Reale di Monza è dovuta al mancato raggiungimento dei volumi necessari a sostenere gli investimenti fatti per la struttura" ha spiegato Ermes Fornasier, chairman della società. 

"Al momento della firma del contratto i piani e programmi sono stati fatti prendendo come riferimento la Reggia di Venaria Reale, con più di un milione di visitatori ogni anno, mentre in Villa Reale il flusso di visitatori si è rivelato nel tempo molto inferiore. Poco lusinghieri sono stati anche gli introiti legati al banqueting, nonostante la meravigliosa location e le prestigiose sale del primo piano nobile" ha aggiunto Fornasier. 

Nonostante il cambio di prospettiva e la decisione di lasciare Monza, l'attività nella splendida location della Villa Reale per la società è stata un'esperienza preziosa: "Non è stata certamente deludente" - ha chiarito Ermes Fornasier - "bensì si è trattato di un progetto di grande portata che sicuramente mettiamo nel novero delle esperienze di ristorazione più belle realizzate dal nostro Gruppo”.

Il prossimo 15 febbraio alla Reggia di Monza riaprirà il bar-caffetteria mentre al piano terra della Villa non sarà più possibile cenare o mangiare le pizze reali che da poco il gruppo aveva inserito nel menù come attrattiva anche per i clienti meno esigenti. I locali saranno affidati a una nuova società la IT Monza, nata dalla collaborazione dello stesso Attilio Navarra con il gruppo di ristorazione dei fratelli romani Ottaviano che si occupano tra l'altro della gestione della caffetteria del MAXXI di Roma. 

"Il ristorante e la caffetteria al piano terra della Villa Reale di Monza dallo scorso 30 gennaio stanno semplicemente cambiando gestione. Un passaggio di testimone dalla società uscente ad un nuovo soggetto che vedrà una partecipazione diretta del Concessionario insieme ad un noto ristoratore romano che opera da anni in ambito nazionale" -hanno spiegato dalla Villa Reale - "Da qui l’inevitabile chiusura del servizio in questi giorni, utilizzati necessariamente per adeguare gli impianti tecnologici e realizzare il nuovo allestimento. Esattamente come nelle migliori esperienze internazionali del settore ristorazione, il servizio di somministrazione dei cibi verrà organizzato secondo la modalità di bistrot entro il 15 febbraio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento