Muggiò, ordinanza di chiusura la sera del 24 dicembre a due locali del centro

La decisione dell'amministrazione comunale ha scatenato dure polemiche sui social network: si sono ribellati i clienti dei bar e i gestori dei locali per il poco preavviso

Il locale a cui è stata imposta la chiusura (Fonte Facebook)

Alle 11 di martedì 23 dicembre quando i gestori di due locali situati nel centro di Muggiò stavano mettendo mano agli ultimi preparativi per la serata della vigili di Natale dove i bar sarebbero stati invasi da tanti cittadini in attesa di festeggiare in compagnia l'arrivo del Natale, per mano di un vigile urbano è stata recapitata loro una brutta sorpresa.

L'amministrazione comunale ha disposto la chiusura a partire dalle 22 del 24 dicembre del Madeira Cafè e del bar Babel, entrambi in centro e a pochi passi dalla chiesa dove, come da tradizione, si celebra la messa di Mezzanotte.

Alla chiusura imposta non hanno reagito bene nè i gestori dei locali che si vedono costretti a tenere chiuso il bar in una delle serate in cui l'attività avrebbe sicuramente portato un notevole guadagno e nemmeno i cittadini che sui social network hanno espresso la loro contrarietà alla decisione.

A spiegare cosa sia successo e a rendere note le motivazioni contenute nell'ordinanza è stato il gestore di uno dei locali a cui è stata imposta la chiusura. 

"Le motivazioni riguardano il fatto che essendo vicino alla Chiesa dei SS Pietro e Paolo, il rumoreggiare degli avventori possa creare fastidi al culto del Natale che ha nella notte del 25 la sua massima espressione. Altra motivazione riguarda le lamentele che un gruppo di cittadini avrebbe esposto per le notti di Natale degli anni scorsi" ha spiegato su Facebook l'esercente. 

A indispettire i clienti che da anni si ritrovano al bar per scambiarsi gli auguri con gli amici è stato soprattutto il diverso trattamento riservato agli altri locali cittadini che, perchè più distanti dalla chiesa, non hanno ricevuto alcuna ordinanza di chiusura e potranno riempire le proprie casse anche con il denaro delle consumazioni che i clienti abituali dei bar chiusi decideranno di andare a ordinare lì. 

-----

Aggiornamento

Dopo un colloquio dei titolari dei locali al comando dei vigili urbani è stata disposta la revoca del provvimento che imponeva la chiusura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento