Un brianzolo tra i trenta under 30 più influenti al mondo secondo Forbes

Nella classifica relativa al settore Scienza e alla Salute c'è anche il lissonese Christian Salvatore

Christian Salvatore

Dalla Brianza alla prestigiosa classifica di Forbes. Tra i trenta under 30 al mondo che si sono distinti nell'ambito della Scienza e della Salute, tra i professionisti del settore ritenuti i giovani specialisti più influenti d'Europa, c'è anche il lissonese Christian Salvatore.

Ventinove anni, originario di Nova Milanese e lissonese d'adozione, da quando poco più di un anno fa si è trasferito nella cittadina brianzola dopo il matrimonio, Christian Salvatore è entrato nella prestigiosa Forbes List in qualità di Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche presso l'Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare.

Insieme ai cinque colleghi che compongono il team del laboratorio, Christian studia le applicazioni dell'intelligenza artificiale alla medicina. "Si tratta di algoritmi intellelligenti in grado di fare diagnosi mediche approfondite" spiega il ricercatore brianzolo laureato in Fisica all'Università Bicocca e destinatario, al termine del Dottorato, di un prestigioso assegno di ricerca.

"Gli algoritmi che sviluppo prendono un'immagine, ad esempio una risonanza magnetica, di un paziente con una patologia e, nel caso il medico sia indeciso sulla diagnosi, attraverso un processo di intelligenza artificiale riescono a mostrare anche ciò che l'occhio umano, non arriva a vedere". 

Nato a Desio ventinove anni fa, Christian ha frequentato il liceo scientifico Majorana in Brianza e ha coltivato l'interesse per la scienza con gli studi universitari in Bicocca. Dal 2013 si occupa degli algoritmi e dei processi di intelligenza artificiale nel laboratorio dell'Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare, approfondendo la ricerca nell'ambito di patologie legate all'Alzheimer, al morbo di Parkinson, i disturbi dell'alimentazione e l'autismo. 

Oggi Christian oltre a essere un uomo di Scienza è un marito e, da nemmeno un mese, è anche papà di Luca, nato nel giorno di Natale, e sogna di "poter continuare a fare ricerca in quest'ambito in Italia e migliorare gli algoritmi per renderli più sensibili alla diagnosi precoce anche per altre patologie".

La menzione della prestiogiosa rivista statunitense Forbes, che ha scelto proprio il ricercatore brianzolo, insieme ad altre ventinove eccellenze under 30 nel campo della Scienza tra migliaia di candidati in Europa, per Christian è stata una "soddisfazione enorme" e, confessa, è arrivata "inaspettata". 

Insieme alla scienza Christian ama anche recitare e coltiva la passione del teatro dal 2007. "Ho scoperto questo interesse parecchi anni fa e fare l'attore mi piace molto". Il prossimo weekend sarà in scena a Nova Milanese, all'auditorium comunale di piazza Gioia, con la compagnia "Attori per Caso" in occasione dello spettacolo "24 Territori" scritto e diretto da Franco Pozzi. Questa passione il 29enne brianzolo la condivide con la sorella Francesca Salvatore e con la sua mamma, Interi Pina, anche lei attrice.

Lo spettacolo si terrà sabato 28 gennaio alle 21 e domenica 29 gennaio alle 16 a ingresso libero (prenotazione alla mail indicata nel manifesto).

IMG_6944-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

Torna su
MonzaToday è in caricamento