Romeo è guarito, il "re" del laghetto torna a casa

Dopo essere guarito il cigno Romeo torna al laghetto della Villa Reale

Romeo è tornato a casa

Passeggiare sulle sponde del laghetto del Parco della Villa Reale senza ammirare l’eleganza di Romeo non era la stessa cosa.

Il “re” del laghetto, il cigno reale Romeo, è finalmente tornato a casa dopo che lo scorso 17 ottobre era stato portato in cura al CRAS, il Centro Recupero Animali Selvatici di Vanzago, a causa di un peggioramento delle sue condizioni di salute.

A metà ottobre infatti l’animale aveva cominciato a star male: era apatico, respirava a fatica con il becco aperto e quando veniva avvicinato non dava segni di reazione. Durante il soggiorno al Cras per le cure le lastre non hanno rivelato nulla di particolare e con antibiotici, integratori e una dieta adeguata ha ricominciato a rimettersi in forma. Giovedì finalmente per Romeo è arrivato il momento di ritornare a casa, nella sua "reggia". Romeo ormai è l'unico cigno del laghetto da quando la sua compagna è morta alcuni anni fa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Enpa inoltre ha divulgato alcune informazioni rivolte ai cittadini che volessero portar da mangiare a Romeo e alle anatre, germani e oche che abitano il Parco. “La Protezione Animali raccomanda di non dare pane. È un alimento assolutamente inadatto a queste specie, soprattutto se somministrato, come capita in certi giorni, in particolare nei weekend, in grandi quantità. Sono da preferire invece ortaggi verdi, specialmente insalata a foglia larga, oppure mangimi specifici per anatidi o galline che si possono acquistare in negozi per animali o presso i consorzi agricoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento